Villa Pignatelli set de Il giovane favoloso di Mario Martone

 

Villa Pignatelli è una delle tante residenze storiche nobiliari napoletane, ora patrimonio dello stato per volere della sua ultima proprietaria, Rosina Fici dei duchi di  Amalfi, vedova del principe Diego Pignatelli Cortes, con testamento pubblico del 10/12/ 1952 e con la condizione che nulla fosse modificato.

La villa è stata costruita in stile neoclassico da Pietro Valente e Guglielmo Bechi nel 1826. Oggi è sede del Museo del Principe Diego Aragona Pignatelli Cortés, costituito da opere d’arte e arredi devoluti insieme alla villa.

La villa è un’area con un bel parco, un interessante Museo dedicato alle carrozze, dove è possibile fare un tuffo nel passato. Con lo stesso biglietto del costo di due euro è possibile visitare una parte della residenza ed immergersi nella Napoli ottocentesca. Qui sono stati ambientati film e serie televisive. Giuseppe Moscati con Beppe Fiorello, Ettore Bassi e Kasia Smutniak, Caruso, vi si gira tutt’oggi la soap opera, Un posto al sole trasmessa su Rai Tre.

 

Qui sono state registrate le scene del film di Mario Martone, Il Giovane favoloso, Giacomo Leopardi che arriverà al cinema nel mese di settembre. Nel cast interpreta Giacomo Leopardi, Elio Germano.

 “Ho subito pensato a lui – dice Martone della scelta di Germano -. Senza Elio non avrei fatto il film. Si è immerso in Leopardi con un entusiasmo contagioso. Dopo pochi giorni di lavoro era già in grado di imitarne alla perfezione la grafia. E’ essenziale anche l’intesa con Riondino che è Antonio Ranieri, l’amico della vita, colui che lo porta via dall’oppressione familiare, il vero fratello di Giacomo e forse l’unico contemporaneo che ne comprende la grandezza” afferma il regista. Nel cast del film Massimo Popolizio, Anna Mouglalis, Valerio Binasco, Paolo Graziosi, Edoardo Natoli e Isabella Ragonese.

Il giovane favoloso, Leopardi tra calma e furore è stato girato tra Recanati, dove nacque nel giugno del 1798, Firenze e Napoli, dove il poeta morì il 14 giugno del 1837 a 39 anni.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *