Villa di Livia e la sua storia

La Villa di Livia sorge in prossimità dello Stadio Antonino Pio, in Via Campi Flegrei, a Pozzuoli su un terreno di proprietà della Famiglia Carannante. Appartenuta all’Imperatore Ottaviano Augusto. La famiglia a proprie spese e in collaborazione con la Soprintendenza ne ha effettuato il restauro.

Grazie a numerosi interventi, la villa ha assunto la veste di una villa imperiale romana. Essa è sita in una posizione panoramica che domina i Campi Flegrei ed il Golfo di Pozzuoli. Questa villa nasce tra l’età augustea e l’alto medioevo.

Oggi sede di ricevimenti di matrimoni ed eventi, conserva anche un mosaico pavimentale nell’atrio, con motivo geometrico, a tessere nere. Un affresco raffigurante un uccello che poggia su una balaustra.

 

Ci sono anche alcune statue in marmo, ritrovate nella residenza e conservate al Copenaghen Ny Carlsberg Glypthotek, esse sono quella dell’imperatrice Livia Fortuna ed il gruppo di Dioniso e Pan. La cui copia in gesso è in mostra al Museo Archeologico di Baia. Difatti nell’800 è stata rinvenuta la statua marmorea di Livia,identificata come la dea Fortuna.

 

Nella Villa si effettuano anche conferenze, congressi, c’è infatti una sala per cento persone, ed anche una sala meeting.

 

 

 

 

Villa di Livia

http://www.villadilivia.com

Via Campi Flegrei, 19/A 80078 POZZUOLI (NA)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *