Pasta con la genovese

 

In questa ricetta vi sveleremo alcuni segreti per la preparazione di una saporitissima pasta con la genovese.  Specialità della cucina napoletana, un tempo la domenica preparata con gli ziti tagliati a metà. Il sugo è preparato con la cottura lenta di carne e cipolle. Si possono utilizzare anche altri formati di pasta, come i paccheri o i rigatoni che assorbano bene il sugo.

Per Sei persone:

600 gr di muscolo o stinco tagliato a pezzi di 100gr

150gr gambetto di prosciutto(mammunciello) tagliato a pezzi

1500 gr di cipolle, possibilmente 1kg bianche o bionde 500gr rosse

Due coste di sedano non grandi

Due carote medie

½ litro vino bianco secco

½ litro brodo

6 cucchiai di olio di oliva

Sale e pepe qb

ingredienti-per-la-genovese

Prepariamo

Mondiamo le cipolle e tagliamole in 4, a croce e poi a fettine. Il sedano e le carote vanno tagliati piccoli.

In una casseruola alta mettiamo l’olio, il sedano e le carote, ed a fuoco medio facciamo rosolare, quindi aggiungiamo la carne ed il prosciutto, continuando a rosolare e alzando la fiamma, avendo cura di girare spesso. Dopo circa 5/6 minuti aggiungiamo il vino, girando sempre un po’, quando il vino è quasi evaporato mattiamo la cipolle, abbassiamo il fuoco e copriamo.

Dopo pochi minuti diamo una bella rimescolata, aggiungiamo il brodo ed alziamo il fuoco, quando il tutto avrà raggiunto il bollore, mettiamo al minimo e facciamo cuocere per circa 3 ore, girando sempre una tantum. Alla fine la cipolla dovrà risultare consumata, quasi una crema.

Con questo piatto è consigliata la pasta corta, paccheri, ziti, penne, rigatoni

BUON APPETITO

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *