Napoli celebra Eduardo De Filippo a 30 anni dalla morte

eduardo-de-filippoSono trascorsi trent’anni dalla scomparsa del grande drammaturgo Eduardo De Filippo, che Napoli omaggia con una mostra fotografica presso la Basilica di San Giovanni Maggiore.

La mostra di foto a tema “Eduardo, luoghi, vita, opere” si inaugura il 15 maggio 2014 e propone foto di scena inedite, i suoi oggetti, locandine, programmi, manoscritti, rare pubblicazioni del Teatro San Ferdinando.

eduardo-luoghi-vita-opere

Si possono vedere anche  i video delle sue commedie, la ricostruzione al vero del suo camerino, con arredi originali, il suo baule-armadio e materiali per il trucco. La mostra è a cura di Bruno Garofalo, per diversi anni scenografo di Eduardo. Ci sono da guardare e ammirare cinquanta foto di scena, scattate tra il 1970 e il 1982.

 

« …quando sono in palcoscenico a provare, quando ero in palcoscenico a recitare… è stata tutta una vita di sacrifici. E di gelo. Così si fa il teatro. Così ho fatto!» dichiarava Eduardo De Filippo, drammaturgo, attore, regista, poeta e senatore a vita.

In esposizione  ci saranno 50 scatti di Claudio Garofalo, dal 1970 al 1982 fotografo di scena di Eduardo. Bruno Garofalo è stato per molti anni scenografo di De Filippo. “Nell’ambito della mostra – spiega Bruno Garofalo – sarà riallestito il camerino del Maestro al Teatro San Ferdinando, come fosse una scenografia. Il visitatore si troverà di fronte a una ricostruzione fedele dell’ambiente, come era negli anni Cinquanta, dagli arredi ai colori delle pareti, fino alle luci”.

L’obiettivo – aggiunge Claudio Garofalo – è restituire al visitatore tutto il fascino di un ‘mestiere’ sempre più dimenticato, fatto di competenza, passione, arte, tecnica”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *