L’Oasi WWF di Agnano apre ai Dinosauri in carne e ossa

L’Oasi del WWF di Agnano ospita i Dinosauri in carne ed ossa! Dal 4 marzo al 5 novembre 2017 presso la Riserva Naturale del cratere degli Astroni, la GeoMOdel ha realizzato i dinosauri che i visitatori incontreranno durante la loro passeggiata. Oltre sei chilometri di sentieri naturali daranno la possibilità di ammirare in grandezza naturale il T-rex, il Diplodoco e tanti altri esemplari.

L’Oasi WWF di Agnano apre ai Dinosauri in carne e ossa

La mostra evento è stata promossa dall’Associazione Paleontologica A.P.P.I. e prova a spiegare come mai i dinosauri si sono estinti. Questa oasi si pone accanto ad un’altra Oasi nella zona flegrea, Oasi di Monte Nuovo.

Costi della mostra:

il costo del biglietto intero per adulti fino a 65 anni è di 10,00 euro

il costo è ridotto per le scuole ad otto euro, il biglietto costa 7 euro per i nuclei familiari se è presente un ragazzo diversamente abile, i soci WWF pagheranno alla biglietteria 4 euro.

Oasi WWF di Agnano apre ai Dinosauri in carne e ossa

Cosa aspettarsi durante la passeggiata:

All’ingresso sarete accolti da personale addetto che vi fornirà la mappa del sito e qualche informazione sull’organizzazione (non ci sono fontane di acqua potabile, tranne che all’ingresso, né servizi igienici, tranne che all’ingresso). Lungo il percorso sono collocati due bagni chimici in corrispondenza dell’area di sosta e presso il lago grande.

E dopo aver acquistato il biglietto e salutati i primi due dinosauri presenti nel piazzale ci incamminiamo verso i gradini, sono 180, con un dislivello di 80 metri.

Ci si ferma ad ammirare l’Allosaurus, posto di fronte alla biglietteria e il Diplodocus.

Oasi WWF di Agnano apre ai Dinosauri in carne e ossa

Il bosco è articolato in un percorso mostra la cui durata è di due ore e vede tanti dinosauri segnalati anche sulla cartina.

Nell’area di sosta, dove si arriva seguendo le indicazioni per la Vecchia Farnia, è possibile fare il picnic, ci sono tavoli in legno e la possibilità di gettare i rifiuti in maniera differenziata.

 

 

 

 

Qui abbiamo incontrato un operatore in bicicletta, e lungo la strada sono sistemati dei gazebo per dare informazioni. Posto d’onore al Tyrannosaurus posto proprio nell’area di sosta, poco distante il Dracorex.oasi-del-wwf-ospita-i-dinosauri4

oasi-wwf-apre-ai-dinosauri-mappa

Interessante anche osservare presso l’Osservatorio birdwatching gli uccelli lacustri e la vegetazione del Lago Grande. Qui c’è anche uno stagno didattico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *