Lago d’Averno: 2.800 Km

panorama-lago-daverno

Camminare, guardarsi in giro e rimanere in salute, questo lo scopo delle passeggiate proposte in questa sezione. La prima serie di passeggiate salutare che vi proponiamo si svolgeranno intorno ai laghi flegrei.

 

lago-averno-cratere-vulcanico

Lago Averno

Il lago d’Averno è lungo 2.800 km ed il numero di passi che occorre compiere per percorrerlo per intero sono 4000.

Si impiegherà mediamente circa trenta minuti per compiere un giro, con un dispendio energetico di 135 kcalorie.

percorso-podistico-e-ciclistico

Sponda del lago d’Averno

Il paesaggio flegreo è caratterizzato da numerosi crateri dopo attività esplosive di breve durata per ogni vulcano con magma in parte trachitico, con successiva apertura, a intervalli lunghi di tempo di crateri di esplosione distinti ma concentrici in un’area ristretta da Scherillo.

L’esplosione di nuovi crateri sconvolge il precedente assetto. Si riescono a distinguere i più antichi vulcani di tufo giallo, Miseno, Porto Miseno, Bacoli, Archiaverno, Nisida e a levante i vulcani di Coroglio, Trentaremi. Ci sono poi i vulcani di tufo giallo caotico, come quello dei Gerolomini, i vulcani più recenti come quelli di Baia, Solfatara, Cigliano; infine quello preistorico degli Astroni, 1.500 a.C. e quello di età storica del Monte Nuovo nato tra il 28 ed il 19 settembre del 1538.

 

Lago D’Averno e l’accesso all’Ade

Il lago d’Averno dalla forma ellittica occupa un antico cratere dove gli antichi romani decisero di porre l’ingresso agli inferi. Il lago di Averno ha sede nel cratere vulcanico spento nato 4.000 anni fa. Il lago d’Averno è dopo il Fusaro  il secondo per dimensioni, dei laghi dei Campi Flegrei.

Si racconta che le acque esalassero acido carbonico e gas che non rendeva possibile la vita sulle sue sponde. Ecco il nome Avernus, dal greco Aornon, luogo senza uccelli.

Averno era anche sinonimo di Inferno, Virgilio nel VI libro dell’Eneide ne parla come ingresso agli Inferi. Nell’epoca romana sotto Agrippa, il lago fu trasformato in uno dei porti di Cuma, il porto Julius. Dove è il Lago di Lucrino era presente un altro porto.

Nella realizzazione del nuovo porto furono scavate due gallerie: la Grotta di Cocceio, che collegava il porto Julius alla parte bassa di Cuma  e La grotta della Sibilla , scavata nella collina che separa il lago di Averno dal lago di Lucrino. Oggi la Grotta della Sibilla si può visitare attraverso un’associazione archeologica che si occupa della sua gestione.

Il lago è di origine vulcanica, è profondo al centro circa 34 metri. Durante la passeggiata possiamo ammirare le antiche rovine, Tempio di Apollo e il Navale di Agrippa e tanta natura.

tempio-di-apollo

Tempio di Apollo

Virgilio nel VI libro dell’Eneide descrive il lago con queste parole, testimoniate da un marmo al suo ingresso

“Spelunca alta fuit vastoque immanis hiatu, scrupea, tuta lacu nigro nemorumque tenebris, quam super haud ullae poterant impune volantes tendere iter pennis; talis sese halitus atris faucibus effundens supera ad convexa ferebat: (unde locum Grai dixerunt nomine Aornon.)

virgilio-Eneide-VI Libro

Eneide VI libro-Virgilio

Procul O procul este, profani,’ conclamat vates, `totoque absistite luco […]”

“[…] C’era una grotta profonda e immensa di vasta apertura, rocciosa, difesavda un nero lago e dalle tenrebre dei boschi sopra la quale nessun volatile poteva dirigere il cammino con le ali impunente; un puzzo così intenso si diffondeva alle volte superiori sprigionandosi dalla oscura bocca. (Ecco perchè i Greci chiamarono quel luogo Aornon) […]

[…] Lontano, andate lontano grida la profetessa, e ritiratevi da tutto il bosco. […]

 

La flora è costituita da lecci, salici bianchi, cannucce, salicornie, ginestre, pini marittimi e sparti.

La fauna è costituita da pesci e rane nello specchio d’acqua, da rettili e mammiferi cioè pipistrelli. Qualche uccello come il gabbiano corso, cormorano, martin pescatore, gabbiano corallino moriglione, gabbiano reale e folaga.

Buona passeggiata!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *