Il Babà napoletano

La dolcezza di Napoli, racchiusa in un Babà. Una “cosa” che non si può non assaggiare quando si arriva a Napoli è il babà, tipico dolce della tradizione pasticcera napoletana. Questo dolce non nasce a Napoli, nasce grazie al Stanislao Leszczinski, re di Polonia presto venne conosciuto e apprezzato a Parigi.

Dalla Francia arrivò nella città partenopea grazie ai “monsù” dei cuochi francesi, che lavoravano presso le nobili famiglie napoletane. Il Babà si può presentare nella sua forma classica, che somiglia un pochino a un fungo o possiamo optare per una un Babà a forma di torta. Possono poi essere serviti semplici o con aggiunta di crema o panna.

Ecco la ricetta base per la Torta Babà:

• 300 grammi di farina • 3 uova intere • 3 tuorli • 2 cucchiai di zucchero • 1 tazzina e mezza di olio di semi (alcune ricette usano anche il burro 100gr) • 1 pezzetto di lievito • 1 pizzico di sale • 2 cucchiai di latte • Ruoto a bordi alti da 26 cm.

 Ingredienti per la bagna: Acqua 650 ml • Zucchero 250 gr • Rhum 200 ml • Una buccia di limone non trattato.

bagna-per-baba

 

Procedimento:  in una ciotola grande, sciogliere il lievito con il latte tiepido e aggiungere lo zucchero, il sale, le uova e metà della farina setacciata (se usate una farina lievitata potete dimezzare il lievito). Lavorare energicamente l’impasto o se usate un robot da cucina lavorarlo per cinque minuti a velocità moderata, fino a quando l’impasto non risulterà “vellutato”.

A questo punto aggiungere l’olio o il burro ammorbidito e continuare a lavorare per amalgamare il tutto. Aggiungere la farina rimanente e continuare a lavorare diminuendo la velocità dell’impastatrice e il composto si presenterà elastico. Imburrare il ruoto e disporre l’impasto in modo omogeneo al suo interno, poggiarlo delicatamente nel forno spento e farlo lievitare per circa due ore, l’impasto dovrà raggiungere i bordi della teglia. Adesso è pronto per la cottura, che sarà di 30-35 minuti a 180 gradi, spegnere quando avrà raggiunto un colorito dorato e intanto preparate la bagna al rum.

Per la bagna far bollire acqua, zucchero e buccia di limone per circa venti minuti. Una volta spento aggiungere il rhum. Senza togliere il Babà dallo stampo, una volta raffreddato, con uno stecchino di legno bucare la superficie superiore e bagnarlo con il rhum. Inclinare lo stampo per far uscire il liquido in eccesso e continuare quest’operazione fino a quando il Babà avrà assorbito tutta la bagna.

Lasciarlo riposare per circa un paio d’ore, capovolgerlo e addolcitevi con una buona fetta di Babà.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *