Dolce & Gabbana, Napoli torneremo

Gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno festeggiato a Napoli i trent’anni di attività nel campo dell’alta moda. Domenica dieci luglio è stato l’ultimo dei giorni in cui i due stilisti hanno presentato la propria collezione per i vicoli di Napoli. E non solo.

La domenica, giornata conclusiva della kermesse, hanno festeggiato anche con la madrina della cerimonia, Sophia Loren l’evento. Queste foto sono esclusive di tale festeggiamenti che si sono svolti a Posillipo.

dolce-e-gabbana-in-festa

 

Napoli è… scoprire.

Nella Via dei Tribunali il proprietario di un Caffè ci invita a bere un espresso. Siamo qui a Napoli perché pensiamo che queste persone siano le migliori del mondo. Davvero forti e con un cuore gigante. I napoletani sono le persone più avanti in Italia – sono molto creative. E ci piacciono le strade. Sono ancora come negli Anni ’50. È un posto che non ha dimenticato le sue radici ed è una cosa che apprezziamo molto. Amiamo le grandi città, la tecnologia e il futuro ma per comprendere la vita vera degli Italiani hai bisogno di vedere le loro radici.

Non abbiamo mai trascorso molto tempo a Napoli fino al momento in cui non abbiamo iniziato a preparare la collezione di Alta Moda di luglio. E’ stata l’occasione per scoprire la meraviglia di questa città. Abbiamo passato molto tempo per le strade. E ci siamo innamorati subito di questo luogo. Amiamo i contrasti tra la moda e la vita, tra il moderno e il classico, e la gente perché sono tutti molto sinceri ed espressivi – veri attori di cinema.

Dolce & Gabbana

Le parole riportate sono queste presenti sul sito di Dolce e Gabbana che con una lettera hanno ripercorso le loro giornate a Napoli e ringraziato la città.

Napoli è… famiglia.

Il credo di Dolce&Gabbana è la famiglia. E dopo due magnifici giorni di scatti per i vicoli di Spaccanapoli abbiamo conosciuto i membri di un centinaio di famiglie: le persone di questo meraviglioso quartiere, che ci hanno accolti a braccia aperte regalandoci dei bellissimi ricordi. Grazie Napoli! Torneremo…

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *