Corporea, museo interattivo a Città della Scienza

Corporea, museo interattivo a Città della Scienza

Corporea, è il primo museo interattivo sul corpo umano inaugurato il 4 marzo 2017. Il polo scientifico di Città della Scienza a tre anni dall’incendio che ha raso al suolo l’intera struttura, riparte con Corporea e con il Planetario 3D.

Corporea è un museo sviluppato su più livelli e distribuito su 5000 metri quadrati, con tante posizioni espositive, dove sia il singolo visitatore che le scuole, in arrivo da tutt’Italia, potranno sperimentare e comprendere appieno i segreti del nostro organismo.

dna

La struttura comprende 14 isole tematiche che comprendono l’apparato digerente, il sistema circolatorio, uno spazio è dedicato al cuore, e alla struttura del DNA.

Il Museo Corporea è situato a Coroglio, Bagnoli, Napoli e da qui riparte il rinnovamento per questa struttura.

Il Planetario 3D ci svela i segreti dell’Universo. Anche in questo caso possiamo brindare al più grande planetario tridimensionale, che presenta una doppia cupola, centoventi posti a sedere. Ogni spettatore sarà al centro delle stelle e galassie in cui sarà immerso. Il costo del biglietto è di 5 euro.

Ma torniamo a Corporea, cosa esplorare se andrete a visitarlo. C’è un avatar che mostra il funzionamento dell’apparato muscolare e quello scheletrico, Felix è il robot che riproduce le espressioni del viso di chi lo osserva, enfatizzando i neuroni-specchio; e poi viene mostrato come il sangue scorre nelle vene, arterie e capillari.

emozionarsi

Enormi cromosomi sono situati nella zona della Genetica, dedicata agli acidi nucleici, DNA ed RNA, con una struttura in tre dimensioni della doppia elica. All’interno del Museo ci vengono mostrati anche il funzionamento della memoria, del cuore, e tante curiosità saranno soddisfatte.

Costo del biglietto:

C’è la possibilità di accedere sia a Corporea che al Planetario 3D con un unico biglietto da 13 euro, 10 euro per i ragazzi e gli anziani.

Costo biglietto per le scolaresche:

Le scuole pagheranno 6 euro e potranno accedere a Corporea, al Museo del Mare e all’Officina dei piccoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *