Coronavirus a Napoli

I numeri dei contagiati dal coronavirus continuano a crescere, oggi 4 aprile 2020 sono 186 i deceduti nella Regione Campania.

Le ordinanze si susseguono e la regola da seguire è sempre restare a casa, mantenere la distanza sociale, uscire di casa solo per motivi importanti.

 

questi i dati relativi al giorno 4 aprile 2020.

Le persone si lamentano poichè non riescono a trovare i dispositivi di protezione individuali, le mascherine. Si segnalano speculazioni anche sulla vendita dei prodotti igienizzanti e persino sui guanti monouso.

Uscire di casa solo per necessità e muniti di certificazione adeguata che possa essere mostrare ai carabinieri.

Le regole da seguire quando si va a fare la spesa sono di indossare la mascherina ed i guanti, uscire un solo membro per nucleo familiare e se possibile acquistare beni necessari per qualche giorno.

 

La sensazione che si ha uscendo è quella di trovare ancora troppe persone per strada, soprattutto nel fine settimana.

#IoRestoaCasa

Ma le regole da seguire sono sempre:

lavarsi le mani spesso per venti secondi con acqua e sapone o con un prodotto a base alcolica;

mantenere la distanza di un metro dalle altre persone;

se si tossisce o starnutisce farlo o in un fazzoletto o nella piega del gomito;

evitare di uscire se non ci si sente bene.

Inoltre non bisogna assolutamente toccarsi con le mani non pulite occhi, bocca e naso.

Il vaccino per contrastare il covid-19 anche detto coronavirus non esiste ancora.

Non lasciamo sole le persone con disabilità che sono le più penalizzate dalla diffusione del virus. Chi dovesse risultare in quarantena non deve assolutamente spostarsi da casa. Sono inoltre vietati gli spostamenti in un comune diverso da quello della propria residenza.

Non mancano le iniziative positive nella città di Napoli che fronteggia anche nel momento del covid-19 con il cuore che contraddistingue il suo popolo. Tante le iniziative che sono nate nei diversi quartieri della città, dalla spesa sospesa alle iniziative della Caritas e dei supermercati dove tutti noi possiamo lasciare prodotti di prima necessità nei carrelli posti all’uscita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *