Chi siamo

L’idea del blog visitare Napoli nasce dalla voglia di mostrare il volto della capitale campana a tutti i suoi abitanti e turisti che vogliano scoprirla e apprezzarne le bellezze nascoste e manifeste.

Visitare Napoli in un giorno sarebbe impossibile, ma i trasporti urbani della città hanno ideato Unico Campania che permette al viaggiatore di spostarsi partendo dalla Stazione della Ferrovia Centrale di Piazza Garibaldi attraverso le linee della metropolitana in direzione Pozzuoli.

Chi-siamo-visitare-napoli

 

Numerosi sono i siti archeologici da visitare a Napoli ed anche le Chiese ed i Castelli, ma la grandiosità della città è il suo panorama, e la storia che si assapora in tutte le sue strade.

Passeggiando per Spaccanapoli, il decumano inferiore, la strada romana che divide in due la città antica,  si può assaporare l’atmosfera ed il folklore di un’antica civiltà multietinica come quella di Napoli, dagli Angioini agli Aragonesi nel 1500 con il Regno di Napoli. Dal vice regno Spagnolo del 1700 alla dinastia Borbonica. Nel 1799 nasce la Repubblica Partenopea, l Regno delle due Sicilie e nel 1946 il Regno d’Italia.

Visitare Napoli vuol dire venire a contatto con le sue tradizioni, per esempio ammirando i presepi a San Gregorio Armeno, oppure l’arte gastronomica, i suoni e le musiche che ci possono accompagnare per i vicoli della capitale partenopea.

La città di Napoli interesserà certamente i curiosi e gli osservatori più attenti alle meraviglie delle strutture delle Chiese e degli edifici presenti lungo le vie ad ogni angolo.

Da visitare a Napoli anche il Centro Storico perché in esso ci sono le pizzerie più rinomate della città, lasciandoci guidare dal profumo dei forni a legna si potrà scegliere la pizza napoletana che per antonomasia è la pizza margherita, quella con pomodoro e mozzarella. Ai Tribunali la pizza si può consumare in locali più picoli con tavoli da condividere con altri avventori, con le foto di Totò e Maradona alle pareti.  Visitare Napoli sotterranea poi è una doppia soddisfazione per scoprire segreti e leggende di un sottosuolo straordinario. Il centro di Napoli è indentificato con il l Largo Corpo di Napoli piazzetta da visitare a Napoli nella vecchia cinta muraria, a Spaccanapoli.

Nello slargo  fu rinvenuta e collocata al centro del luogo la statua del dio Nilo, priva della testa poi aggiunta nel XVII secolo.

 

Come e cosa visitare a Napoli è difficile da indicare, ma il blog vuole provare ad suggerire percorsi ed itinerari da percorrere sia a piedi che in auto. Nel sito troverete delle indicazioni su come visitare Napoli nei suoi itinerari tradizionali, che vi mostreranno i Castelli di Napoli, Castel dell’Ovo, il Maschio Angioino e quelli dei Campi Flegrei, come il Castello Aragonese di Baia. Una sezione è dedicata alle scalinate della città, prima fra tutte la pedementina che collega San Martino a Montesanto. E poi itinerari da percorrere a piedi, magari visitando a napoli anche i suoi parchi urbani, alcuni ristrutturati, come il Parco del Poggio altri di antica origine, come il Parco Virgiliano a Posillipo.

Visitare Napoli si propone di arricchire i contenuti con delle news che riguardano la città, dalla riapertura dopo 50 anni del Duomo situato a Pozzuoli presso il Rione Terra al Maggio dei Monumenti che offre sempre tante opportunità ma limitate nel tempo.